HOME Associazione Informazioni Contatti
header MotoForPeace
Sostieni Missioni Convenzioni
youtube
diario di bordo
Dino Lepore

Il Diario di Bordo è scritto dal Capo Spedizione e Presidente di MotoForPeace Dino Lepore

America Live
FOTO MISSIONE 2016
motociclisti MotoForPeace
Protagonisti Missione Bolivia Honduras 2016

La sveglia del cellulare suona alle 4.00 del mattino, ma ero già sveglio da almeno una ora.

La valigia è già pronta, una doccia e via. Il raccordo è deserto, ed arrivo al terminal 3 delle partenze in neanche mezz’ora.

Sono arrivati quasi tutti, i bagagli sui carrelli, solo Marco è in ritardo.

Quando  siamo  tutti,  torniamo  con  le  auto  al  Reparto  per  parcheggiare  e  prendere  le  ultime  cose  presso  la  nostra  Sede.  Un  auto  ci  riaccompagna  al  terminal  ed  iniziamo  le  procedure  d’imbarco.

 

Non è troppo complicato, in poco meno di un ora abbiamo superato tutti i controlli e siamo davanti il gate D2, imbarco per Madrid.

Possiamo  permetterci  di  bere  un  caffè  con  tutta  la  tranquillità  necessaria.  Ci  viene  a  porgere  un saluto Francesco che non vedevo dalla missione in Nepal, una sorpresa gradita ed inaspettata.

Saliamo  sull’aeromobile,  prendiamo  posto  sulle  strette  poltrone  della  Iberia,  ma  sono  solo  2 ore  e qualcosa per Madrid. Niente colazione a bordo, il nostro volo è supereconomico.

 

Arriviamo  velocemente  a  destino:  per  cambiare  aereo  ci  attende  una  lunga  camminata  attraverso  i finger dell’aeroporto fino all’imbarco U59. Due ore di attesa, tra un bocadillo ed un finto espresso, e poi di nuovo sull’airbus che ci porterà fino a Panama. 11 ore di volo, non passerà mai.....

Qui  al  contrario  abbiamo  diversi  spuntini,  le  poltrone  sono  moderatamente  più  comode  e  la  Tv  ci aiuta a far trascorrere più velocemente il tempo.

 

Sotto  di  noi  l’immenso  Oceano  fino  a  quando  non  scorgiamo  Santo  Domingo,  con  le  spiagge bianchissime ed un mare verde come smeraldo. Siamo arrivati: il pesante airbus inizia la discesa ed in poco tempo tocchiamo l’asfalto dell’aeroporto di Panama.

 

Fa molto caldo e l’umidità è altissima.

Lunga  fila all’immigrazione ed alla dogana dove  ci contestano  le  numerose tshirt a seguito, hanno paura che potremmo venderle illegalmente!!! Far capire che sono invece le nostre, di tutto il gruppo ed  il  gruppo  è  costituito  da  24  persone  non  è  facile,  le  vogliono  sequestrare.  Solo  l'intervento  del nostro accompagnatore presente al terminal fa rientrare l’episodio nella giusta dimensione.

 

Il  pullmino  della  polizia  nazionale  ci  conduce  fino  all’hotel  dove  saremo  ospiti  per  tutto  il soggiorno in città. È un 4 stelle, e credo che sarà senza dubbio l’ultimo di questo viaggio: la sosta in questo  albergo  è  infatti  il  frutto  di  una  sponsorizzazione  ottenuta  da  Celestino  in  cambio  di  tre conferenze che  lui dovrà tenere a Panama (conferenze sul tema della sicurezza stradale di cui  è un grande esperto).

 

Prendiamo  velocemente  le  camere  e  dopo  la  doccia  ci  ritroviamo  con  tutto  il  team  nella  hall  per andare a brindare tutti insieme la fine di questa interminabile giornata. Siamo a Panama, l’avventura ha inizio.

 

partenza missione 2016 MotoForPeace
Sostieni le Missioni di MotoForPeace
Galleria Foto Missione 2016

VIDEO MISSIONE 2016

Donazioni

Convenzioni

5 x mille

ROME

WORLD CLOCK

LONDON

NEW YORK

PANAMA

MotoForPeace ONLUS - c/o 1' Reparto Mobile della Polizia di Stato Via Portuense, n. 1680 - 00148 - ROMA E-mail info@motoforpeace.it Meteo da satellite real time

MotoForPeace ha scelto Agapeunoteam per la realizzazione di questo sito

Copyright © 2013-2017 MotoForPeace
french translation spanish translation USA

Privacy Policy

Agapeuno Advertising Rome Italy Webmaster Roma