HOME Associazione Donazioni Info Convenzioni Contatti
CHI SIAMO
MotoForPeace logo blu
“Moto for Peace” è un'associazione ONLUS costituita da appartenenti al corpo della Polizia di Stato Italiana e dal 2009 anche dai Carabinieri, che si prefigge l'obiettivo di diffondere la conoscenza delle svariate culture del mondo per fare in modo che sempre di più i popoli della terra possano, conoscendosi, vivere in pace ed in armonia. L'Associazione, proprio in tale ottica, partecipa alla realizzazione di progetti di sviluppo, attraverso la sensibilizzazione della società civile e la raccolta di fondi necessari alla realizzazione di questi programmi. I componenti, dopo aver condiviso esperienze sponsorizzate da altre associazioni, hanno deciso di creare la "MotoForPeace", che persegue finalità umanitarie attraverso spedizioni motociclistiche. MotoForPeace missioni umanitarie in moto
MotoForPeace poliziotti in moto

L’idea dell’Associazione inizia a nascere già nel 2000, quando alcuni membri dell’attuale Moto for Peace si uniscono ad un altro Motoclub per portare a termine la missione Roma – Capo Nord.

Il fine della spedizione è stato quello di recapitare delle letterine di bambini di una scuola di Ladispoli (Rm) presso le scuole di tutte le capitali attraversate per agevolare la veicolazione di culture diverse e rendersi garanti dei presupposti per uno scambio di contatti tra giovani di diverse nazionalità fin dall'infanzia.

L'obiettivo della spedizione ha previsto anche una raccolta di fondi devoluti alla ricerca per la cura di "sindromi atassiche".

Nel 2001, in occasione delle festività pasquali ed in collaborazione con lo stesso Motoclub dell’anno precedente, viene portata a termine la spedizione a Pec, Kosovo.

Lo scopo di questa missione è esclusivamente di solidarietà e, precisamente, quello di portare un concreto aiuto alle famiglie in grave stato di disagio che vivono nella martoriata città di Pec: due tir di generi alimentari e di materiale didattico per i bambini kosovari.

MotoForPeace poliziotti on the road

Ma il progetto più importante ed impegnativo viene realizzato nell’estate del 2002, anno di costituzione della Associazione MotoForPeace.

Con il viaggio Roma – Pechino i componenti dell’Associazione desiderano contribuire all'integrazione di diverse culture, portando aiuti umanitari a popoli che ne hanno ancora davvero bisogno e stabilendo gemellaggi con le forze di polizia dei Paesi attraversati: l'Austria, la Repubblica Ceca, la Polonia, la Bielorussia, la Federazione Russa, il Kazakhstan e la Cina.

Il progetto umanitario, individuato in collaborazione con la Onlus Asia, è stato il potenziamento di una clinica a Dangché, in territorio tibetano.

L’Associazione, inoltre, nel 2001 decide di organizzare una giornata dedicata ai bambini sofferenti. Nasce così “La Befana arriva in moto”.

In sella alle proprie moto, vestiti da befane e babbi natale, i membri dell’Associazione visitano l’ospedale pediatrico Bambino Gesù e la Casa famiglia “Figlie della Carità”.

Vengono raccolti fondi e ciò consente di acquistare doni, vestitini e dolciumi per tutti quei bimbi ai quali, anche durante i giorni di festa, non è concessa alcuna vacanza dal dolore e dalla sofferenza.

 

Nella primavera del 2004 viene effettuato il raid motociclistico “Un Ponte per l’Africa”, dall’Egitto al Marocco.

 

La spedizione è stata preceduta da due Tour europei (maggio ed ottobre 2003), che hanno avuto l’intento di coinvolgere i colleghi dell’Unione Europea.

Il risultato è stato che i componenti della “Moto for Peace” hanno avuto al proprio fianco poliziotti tedeschi, belgi e spagnoli.

Anche con questa missione è stato portato un messaggio di fratellanza, di pace ed un concreto aiuto: una raccolta di denaro finalizzato alla costruzione di un convitto scolastico per bambine in una regione del Marocco, Khénifra.

 

Il Capodanno 2005 ci ha visto impegnati in una operazione umanitaria a Tangeri unitamente all’International Police Association della Catalunya (BCN) che ha avuto lo scopo di consegnare materiale ospedaliero ad una struttura sanitaria della città.

 

In collaborazione con il CIP, ex FISD, Associazione sport disabili, Il tour delle Province italiane, giugno 2005, dedicato ai giovani “meno fortunati”. La caratteristica più interessante nel nostro gruppo è la formazione di Polizia “mista”, vera novità nel campo delle attività rivolte allo sport ed al sociale.

 

A Barcellona si è costituita MotoForPeace Spain, e presto anche in Germania.

MotoForPeace mission
gruppo MotoForPeace

Collaboriamo unitamente all'IPA, International Police Association (presente in 148 Stati e membro consultivo dell’ONU) che ci sostiene nei nostri progetti.

 

Nel marzo 2006 vengono consegnate due autoambulanze della Polizia e del materiale ospedaliero, unitamente al gruppo MotoForPeace Spain, alla comunità libanese ed a quella palestinese a Beirut.

La spedizione “Missione di pace in Medio Oriente”, ci ha visto attraversare i paesi di Grecia, Turchia, Syria ed infine Libano.

 

Una grande iniziativa è sta portata a termine a fine del 2007 che ha visto i componenti della nostra Associazione, incoraggiati dal consueto spirito umanitario, percorrere gran parte della mitica “Carretera Panamericana” nel continente americano.

 

 

Nel marzo 2009 si realizza la spedizione AFRICA NEL CUORE: Douala-Dakar, attraverso gli stati di Cameroon, Nigeria, Niger, Burkina-Faso, Mali e Senegal. Scopo della missione di donare materiale sanitario, didattico e due ambulanze alla comunità di Bakou, in collaborazione con la Guardia Urbana di Barcellona e la Ong Selva Camerun.

 

Nel 2010 partecipano alla missione “Africa Sedicimila” anchei Carabinieri. Circa 17mila km che i  componenti della Onlus (italiani, spagnoli, un belga ed un turco) hanno percorso in moto attraversando, questa volta, l’intero continente africano: Tunisia, Libia, Egitto, Sudan, Etiopia, Kenia, Tanzania, Malawi, Mozambico e Sudafrica. Con Africa Sedicimila, Moto for Peace ha contribuito al progetto avviato da “COOPI” nel 2007 e volto a migliorare le condizioni di vita delle donne e dei bambini in una regione dell’Etiopia.

 

Per saperne di più e conoscere le successive missioni di MotoForPeace, consulta le Missioni.

Sostieni le Missioni di MotoForPeace

Donazioni

Convenzioni

5 x mille

ROME

WORLD CLOCK

LONDON

NEW YORK

PANAMA

Meteo da satellite real time MotoForPeace ONLUS - c/o 1' Reparto Mobile della Polizia di Stato Via Portuense, n. 1680 - 00148 - ROMA E-mail info@motoforpeace.it
french translation spanish translation USA translation

MotoForPeace ha scelto Agapeunoteam per la realizzazione di questo sito

Webmaster Roma Agapeuno Advertising Rome